mercoledì 3 ottobre 2007

IL PARTITO DEL CITTADINO E CENSURA

Dopo i fatti di Striscia la Notizia, dove il nostro caro amico Banfer desidera creare un partito per il "bene del prossimo", molti cittadini hanno cercato di comunicare con lui per dirgli quello che pensano. Il nostro amico ha creato il sito www.partitodelcittadino.org
Improvvivamente la sezione commenti del sito BLOG di BUNFER www.massimogrisolia.it scompare. Comunque non è acora ben chiaro chi sia il proprietario di quest'ultimo.
Se c'è qualcuno che ha ancora voglia di comunicare con lui questo è il sito più adatto.

Abbiamo fatto appena in tempo a salvare i commenti che erano presenti nel blog prima che venissero censurati e ve li riproponiamo:

  1. Marco Lozza scrive:

    Buongiorno, scrivo poiche’ pur essendo d’accordo con molte delle idee da lei, qui, espresse…. ho appena visto a Striscia la Notizia il servizio che riguardava un ex-membro (non ci tengo a ripeterne il nome!) del Vostro Partito. Alla fine del servizio i conduttori han specificato che conosciuti i fatti e’ stato immediatamente “radiato” dagli iscritti. Sta di fatto che per 10 minuti, costui ha dato informazioni ambigue sui fini e gli ideali da voi proposti. A parer mio, partendo dall’analisi di tale filmato, qualcuno, dovrebbe smentire o chiarire, attraverso anche questo blog, la vostra posizione in riguardo. E sempre a parer mio, molto velocemente, poichè, si che la visione del sito sara’ sicuramente incrementata, ma di utenti che incuriositi, analizzerebbero in maniera talmente critica da aspettarsi non piu’ consigli sul “chi non votare” ma motivi forti sul “perche’ votare questo”. Io stesso son venuto a conoscenza del link attraverso TV e proprio perche’ ho apprezzato “L’Appello hai cittadini” non vorrei che sia il solito discorso usato per cpmpletare le brochure dei volantini. Con rispetto Marco Lozza

  2. Cristiana scrive:

    Ladro via a pagare i soldi della beneficienza, vergognati, stro…..

  3. Cattivissimo76 scrive:

    Sgamatiiiiiiiiiii ma che pirla che siete!
    certo che con gente come voi, verrebbe quasi voglia di ripristinare la pena di morte. Altro che mozione!
    La Vostra, rappresenta la delinquenza della peggior specie!
    Banfer sei un uomo pietoso!
    Povera quella donna che t’aveva sposato.
    Perchè non emigri? In Italia oramai sei rovinato!
    Vattene in america, almeno lì 30 anni di galera te le danno tutti
    PISTOLA!

  4. RomanoDoc scrive:

    Senti bunfer,
    ti suicidi da solo, oppure hai bisogno di una mano?
    Facci sapere

  5. Isabella scrive:

    Marco lozza, prendi le distanze parlando di ex-membro
    Ma ci avete veramente preso per scemi.
    E’ la solita tecnica del delinquente, deviare e negare, negare sempre.
    Non si scherza con le lacrime delle persone.
    Datevi fuoco.

  6. Se te riconosco pe strada.... scrive:

    massimo albanooooo
    se te incontro pe strada…………..

  7. May Day Calabria scrive:

    Fino ad oggi la POLITICA è stata manifestata dai ns. governanti con la reiterata ricerca di sottomissione del volere della collettività ai fini dell’ottenimento della SIMILMONARCHIA di coloro i quali ambivano alla sola “SETE DI POTERE”.Siamo un gruppo sempre più ampio di persone che vogliono ottenere il rispetto dei propri diritti, in quanto riguardosi dei propri doveri, e la difesa e promozione del proprio territorio, sino ad oggi sempre da tutti bistrattato.Un insieme di persone che condividono gli stessi ideali e che perorano la causa per la riscoperta dei valori ormai dimenticati proprio da coloro che avrebbero dovuto insegnarceli con il proprio esempio quotidiano.Non siamo professionisti della politica bensì professionisti, giovani universitari, commercianti e cittadini; ognuno di noi, quotidianamente, lotta con le sofferenze del proprio lavoro e contro ciò che di MALAFFARE esiste intorno a noi, non per arricchirsi ma per SOPRAVVIVERE.Il ns. impegno, principalmente, nasce dal basso, senza deleghe ed in modo diretto per programmare ed attuare una campagna di pressione volta a costringere i ns. politici a cambiare il proprio operato che annichilisce i ns. diritti di uomo e cittadino.Il ns. obiettivo è quello di ricercare una vera DEMOCRAZIA, dal linguaggio NON POLITICHESE, che promuove l’evoluzione della civiltà moderna secondo i PERSI concetti di LIBERTA’, UGUAGLIANZA, PARI OPPORTUNITA’, LEGGE UGUALE PER TUTTI, TUTELA DEL PROPRIO PATRIMONIO CULTURALE ED AMBIENTALE, LIBERA INIZIATIVA, RINNOVAMENTO DI UNA CLASSE POLITICA VETUSTA E TROPPO PRIVILEGIATA.May Day Calabria non vuole cadere nel POPULISMO SPICCIOLO o DEMAGOGIA, troppo spesso sbandierato da chiunque oggi cavalca l’onda della “Rivoluzione Politica” (comprendiamo i “vecchi volti” della politica che oggi riappaiono previo “maquillage” di schieramento), ma DESIDERA affermare il concetto delle REGOLE ed il relativo RISPETTO da parte di tutti.E’ per noi INACCETTABILE che solo nel 2007 i privilegi della classe politica centrale siano aumentati del 4%, su una base già economicamente cospicua, rispetto ai precari, agli anziani o ai giovani laureati che fuggono dalla propria terra per sperare in un lavoro “a tempo indeterminato” sognando invano l’acquisto della propria casa (che dovrebbe essere uno dei primi diritti della popolazione italiana) poiché quelle a buon prezzo di mercato, offerte sul mercato dalla dismissione degli ex enti statati, sono stati acquistati con Mutui superagevolati dai ns. politici e quella popolari consegnate alle persone senza patria che molto spesso rappresentano un rischio per la ns. civiltà in quanto vivono di espedienti quale lo spaccio di sostanze stupefacenti ovvero di furti ovvero di sfruttamento della prostituzione.Addirittura, i ns. politici si sono espressi positivamente circa il diritto di voto anche a quest’ultima categoria di soggetti; non vogliamo, con questo, essere classisti ma riteniamo impossibile assicurare il diritto alla sanità, allo studio, alla casa e al lavoro anche a coloro i quali non pagano le tasse e vivono di espedienti ai ns. danni poiché al “Danno aggiungeremmo la beffa”.Essere un comitato APOLITICO ed APARTITICO vuol dire discernere il BENE dal MALE e, per tale progetto chiamiamo chiunque voglia opporsi alla prevaricazione sino ad oggi perpetrata ai ns. danni.Vogliamo i ladri ed i truffatori NON NELLE GALERE ma al lavoro come operai, sotto il controllo dei militari, per la costruzione delle infrastrutture al fine di ottenere il molteplice aspetto positivo del progresso strutturale e la riduzione dei costi delle aziende operanti nell’edilizia, senza ricorrere allo sfruttamento del lavoro in nero e maggiore risparmio per la spesa pubblica con un potenziale reintegro in società del reo; ulteriore vantaggio è quello della corresponsione della pensione, a raggiunta età del detenuto, per “effettivo” lavoro; eviteremmo il sovraffollamento delle galere ed una reale reintegrazione in società del condannato che potrebbe redimersi in quanto, potenzialmente, avrebbe la capacità di garantirsi un futuro lavoro.Diciamo BASTA all’immunità parlamentare. LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI (almeno così è scritto nei tribunali italiani !!!)Diciamo BASTA ai privilegi dei politici. Le autovetture di servizio devono essere dismesse poiché costano allo stato circa 90 miliardi di euro (450.000 autovetture blu di cui molte BLINDATE; il costo di una autovettura blindata è di circa € 200.000,00 cadauna) senza contare i costi di carburante (consumano quasi 3 volte rispetto alle “normali”) poiché basterebbe il RIMBORSO chilometrico a tariffe ACI; se va bene per un “normale” cittadino può tranquillamente andar bene per un POLITICO poiché, per come spesso ci si dimentica, è uno come noi che deve rappresentare e “parlare” dei ns. bisogni, non quelli suoi privati o dei suoi amici !!!I biglietti aerei devono essere pagati specialmente da loro poiché più di tutti conoscono i reali bisogni di un’azienda di trasporto aereo: ALITALIA ricorda qualcosa o ci devono pensare i soli azionisti BEFFATI !!!
    Quando vanno a mangiare nei ristoranti DEVONO PAGARE e, semmai, lasciare un pasto pagato per chi non ha la possibilità economica.
    Devono pagare i teatri e i cinema.
    Le guardie del corpo devono pagarseli soli se gli occorrono e non noi contribuenti, caso mai diamoli a quei “santi” magistrati che lottano contro la ndrangheta.
    I politici devono diminuirsi lo stipendio e non aumentarseli; solo il senato costa 1 Mld all’anno !!!
    Vogliamo l’I.V.A. al 4% al 12% e al 32% a seconda se si parla di beni o servizi obbligatori, necessari e VOLUTTUARI (l’I.V.A. sui beni dei RICCHI deve ritornare al 32% per avvantaggiare le fasce più deboli).
    Diminuiamo le MAXIPENSIONI e realizziamo il sogno per i poveri anziani o disabili, che sono sempre più poveri, l’auspicato e sempre realizzato AUMENTO !!!
    Aumentiamo le professionalità all’interno degli uffici pubblici, in modo da eliminare la voce di bilancio “CONSULENZE SPECIALIZZATE”.
    Eliminiamo la legge regionale della CALABRIA che provvede a far ottenere il posto di lavoro A VITA per i “PORTABORSE” dei politici calabresi.
    Eliminiamo le società che fungono da “panacea” dei politici = “STRETTO DI MESSINA S.p.A.” che BRUCIANO ogni anno 300 Mld all’anno; con questi soldi si potrebbe rinnovare la AUTOSTRADA A3 e la S.S. 106 (Tanto il presidente della predetta S.p.A. e dell’ANAS è sempre lo stesso !!! Pietro Ciucci ndr).
    Riduciamo i deputati ed i senatori per accelerare i tempi legislativi è diminuire i costi; pensare che solo nell’anno scorso sono stati spesi quasi € 3.000.000,00 per i corsi dedicati ai politici (corsi per sommelier, per le lingue estere, ecc. non potrebbero pagarli loro o guadagnano NON MOLTO ???).
    La pensione dei politici deve essere conquistata dopo almeno 20 anni di lavoro poichè il loro lavoro NON E’ LOGORANTE.
    Se sei d’accordo con tutto questo aiutaci a manifestare tutto ciò con vigore nelle piazze per dimostrare che noi calabresi NON ABBIAMO L’ANELLO AL NASO.
    Grazie a tutti coloro i quali aiuteranno la ns. causa

    COMPLIMENTI PER GLI IDEALI DEL VS. PORTAVOCE “BUNFER”

  8. Meridionale scrive:

    ..non per la mancanza di coscienza ma per la miseria mentale che ti obbliga ad essere miope ed incapace di osservare al di là delle tue tasche..
    per questo mi fai Pena

    Bunfer cos’è che ti spinge.. l’invidia verso tanti tuoi simili che l’hanno fatta franca?! Sono loro i tuoi modelli di vita.. le tue aspirazioni?!

    Mi fai pena.. come tanta classe politica a te simile..
    di una spudoratezza vigliacca come la tua ho sempre avuto timore osservando tanti politici attuali.. come fidarsi?!..
    alla fine ho detto perchè fidarsi…

    A tutti i questi Politici…
    ecco il frutto di ciò che avete seminato.. ecco ciò per cui rimarrete nella “storia”, raccoglietelo pure e massacratevi fra di voi.. continuate il vostro gioco, il mero esercizio dialettico per cui vi siete esercitati una vita..
    vi si asciugherà la gola un giorno e non avrete altro da bere se non succhi amari come questo vostro figlio!…

    ..fidarmi!!! in un paese in cui vengo alla luce di queste notizie attraverso un servizio televisivo!!… fidarmi!!

    Do a Cesare quel che è di Cesare.. con tutte le maledizioni..
    Prendi pure tutto ciò che vuoi.. io so solo che ciò che prendi e fai tuo non è mai stato mio neanche per un solo istante..

    Bunfer dico anche a te
    VAFFANCULO!!!!

  9. Non importa scrive:

    Come da nome utilizzato, non importa chi, ma di sicuro fuori per strada c’e’ un mucchio di gente che Massimo Albano lo riconoscerebbe a cento metri di distanza.

    A me personalmente non e’ chiaro che relazione ci sia tra l’elemento fin troppo conosciuto e questo sito, anche se la registrazione dei domini, come tutti sanno e’ pubblica e questo dominio risulta cosi’ registrato:

    Domain ID:D148539927-LROR
    Domain Name:PARTITODELCITTADINO.ORG
    Created On:10-Jul-2007 14:41:11 UTC
    Last Updated On:26-Sep-2007 09:18:24 UTC
    Expiration Date:10-Jul-2008 14:41:11 UTC
    Sponsoring Registrar:Register.com Inc. (R71-LROR)
    Status:OK
    Registrant ID:EF31A6A272F90006
    Registrant Name:Massimo Albano
    Registrant Organization:.
    Registrant Street1:Via Di Monte Giordano 15
    Registrant Street2:
    Registrant Street3:
    Registrant City:Roma
    Registrant State/Province:RM
    Registrant Postal Code:00186
    Registrant Country:IT
    Registrant Phone:+39.668892355
    Registrant Phone Ext.:
    Registrant FAX:
    Registrant FAX Ext.:
    Registrant Email:jjoker2k@hotmail.com
    Admin ID:EF31A6A272F90006
    Admin Name:Massimo Albano
    Admin Organization:.
    Admin Street1:Via Di Monte Giordano 15
    Admin Street2:
    Admin Street3:
    Admin City:Roma
    Admin State/Province:RM
    Admin Postal Code:00186
    Admin Country:IT
    Admin Phone:+39.668892355
    Admin Phone Ext.:
    Admin FAX:
    Admin FAX Ext.:
    Admin Email:jjoker2k@hotmail.com

    Quindi, poche storie, il dominio partitodelcittadino.org e’ registrato a nome di Massimo Albano.

    Ti si e’ fatto tana un’altra volta, eh banfer?!?

  10. Non importa scrive:

    Ancora una cosa:

    a onor del vero il dominio di questo blog e quello di Massimo Albano sono diversi, sulla home page di www.partitodelcittadino.org e’ presente il link a www.massimogrisolia.org.

    Sempre a onor del vero, provate a prendere il numero di telefono dichiarato nella registrazione di partitodelcittadino.org e cercatelo su www.paginebianche.it (dopo aver tolto il prefisso internazionale +39 e aver aggiunto lo zero al prefisso locale di Roma) e guardate il rusltato: l’indirizzo e’ diverso rispetto a quello dichiarato nella registrazione del dominio di Massimo Albano e il nome…

    …anche il nome e’ diverso.

    oops!!! C’e’ qualcosa che non va?!?

  11. Massimo Rispetto scrive:

    x NON IMPORTA
    ^^^^^^^^^^^^^^

    Se hai rivisto il video andato in onda su striscia la notizia, che trovi anche in rete, hai sentito che questa ignobile truffona è la convergenza di diverse micro formazioni politiche.

    Se fai un giro su GOOGLE Massimo Grisolia fino a tre mesi fa era il segretario proprio di una di quelle citate dal “banfer”. Banfer mette il sito, questo il blog e la sede, etc etc. sono compari.

    Ci vuole faccia di bronzo a fondare un partito ogni sei mesi e dirsi CONTRO I PARTITI, ma bisogna proprio pensare che siamo dei fessi a venirci a raccontare che si è CONTRO IL TRASFORMISMO.

    Che schifo! Che schifo! Che schifo!

    Massimo

    PS - (inutile mettere i link, domani cancellano tutto, figurati)

  12. Non importa scrive:

    @Massimo Rispetto:

    Odio farlo, ma a volte bisogna pesare le parole; cosi’ mi tocca dire che:

    - un dominio e’ di Massimo Albano, ma l’altro no anche se hanno lo stesso logo e lo stesso sfondo

    - il numero di telefono risulta da elenchi pubblici riconducibile a un partito politico

    - il dominio sul quale stiamo scrivendo porta il nome e l’effige del segretario politico di quel partito (ammesso che lo sia ancora)

    - Massimo Albano nel filmato dice che si tratta della convergenza di piu’ formazioni politiche e dice anche che la sua aspirazione e’ quella di fare dei soldi da impiegare per fare del bene a se stesso

    Ora, quello che non posso dire non l’ho detto ma, come gia’ qualcun altro ha scritto, non e’ che si sia tutti scemi e quindi basta fare due piu’ due per trarre le proprie conclusioni.

    E’ vero anche che probabilmente tra qualche ora sparira’ tutto ed e’ naturale che sia cosi’: ognuno del suo sito fa quello che vuole, ma del suo sito e solo del suo.

    Lasciamo pure questa magra consolazione ai personaggi in questione; in fondo e’ un po’ come chiudere la stalla quando i buoi sono scappati

  13. michela scrive:

    Cari aspiranti politici,
    pensate che sia veramente disgustoso trovare un lavoro onesto?

  14. RomanoDoc scrive:

    Nel mio post precedente ho scritto una “lieve” minaccia.
    Trattasi di uno sfogo e deve essere intrapeso come tale.
    Certa gentaccia mi disgusta al punto che non la toccherei nemmeno con una canna da pesca :|

  15. Non importa scrive:

    @RomanoDoc

    Io non la vedo poi come questa grande minaccia.
    In fondo si tratta solo di non essere sordi ai bisogni degli altri; se uno ti chiede una mano perche’ negargliela?!?

  16. Rosario scrive:

    Mi piange il cuore vedere un bellissimo paese come l’Italia, dato in mano a queste persone…ce lo stanno rovinando giorno dopo giorno…forse noi siamo sciocchi, dovremmo far qualcosa….o moriremo schiacciati dalla pressione della finta politica e della finta democrazia….personalmente, non credo più in promesse e nuovi partiti….ormai sono tutti uguali…il solo programma che i partiti prevedono è: spillare soldi quanto più possibile ai cittadini, non lavorare e fare buon viso e cattivo gioco…tutti uguali….che peccato!!! L’italia potrebbe essere un paese ricchissimo….VERGOGNA….

  17. Uno come tanti scrive:

    Sono stufo di gente senza scrupoli…ladri, assassini, calpestatori della dignità umana…queto paese sta morendo e le persone come Massimo Albano sono il cancro che lo divora…ho disgusto del sentimento che provo nei confronti del mio paese, un paese che ho sempre amato e che ora non riesco più a sopportare, a causa di un manipolo di persone che nulla hanno dell’umana natura ….avete tirato troppo la corda…ora è il momento di pagare il conto!

    Massimo Albano SEI MERDA DI PORCO DISCIOLTA IN VOMITO DI PORCO!!!!!e scusami se non riesco a trovare definizione più adatta di questa…

    In quanto agli altri collaboratori de “il Cittadino” non posso pronunciarmi visto che non ho informazioni sufficienti in proposito ma, se come è probabile, siete della stessa forza del signor Albano andate pure a fargli compagnia nella melma.

  18. VALLANZASCA scrive:

    IO IN QUESTO PARTITO POSSO FARE IL PRESIDENTE

  19. riccardo scrive:

    X Rosario

    Il vero problema è che queste persone la faranno sempre franca e loro lo sanno benissimo.
    Anche se denunciati, il tutto finirà o in prescrizione o se la caveranno con poco e niente. Di conseguenza vale sempre la pena tentare.

    Non esiste più lo stato di diritto e pure l’europa lancia al nostro paese pesanti moniti. Il paese è gestito con ispirazioni di natura tutt’altro che democratica, ed è per questo che la politica attira maggiormente i delinquenti.

    In altri paesi democratici, Massimo Albano alias Bunfer, non sarebbe stato libero di scorrazzare come sta facendo adesso, ma sarebbe già stato condannato a 3-5 anni gi galera e se li faceva tutti.

  20. Rosario scrive:

    P.S. già è stata annunciata l’espulsione dal partito nei confronti di Banfer, alias Massimo Albano….ma è solo una mossa per far vedere che si è estranei, anzi ci aspettavamo una cosa del genere….l’intero sito è registrato al nome di banfer….quindi occhi aperti amici ITALIANI…

  21. riccardo scrive:

    E’ chiaro che è tutta una farsa.
    Nel sito non esiste nessun programma E LO STATUTO E’ IDENTICO A QUELLO DI FORZA ITALIA.

    http://www.forzaitalia-miprov.it/statuto.htm

    Nemmeno un po’ di fantasia…..

  22. anonimo scrive:

    Pensate che nel nostro parlamento c’è gente indentica in tutto e per tutto ad albano.
    E noi ingoiamo e paghiamo

  23. io ci sto'!!!!!! scrive:

    Ecchime
    Io ci sto’
    Dime ado’ ce se iscrive
    Io so onesto nun e’ che voglia tanto
    ma basterebbe quei 4000 eurini al mese
    e magari na diaria piccina piccina devo pure maggna’
    della scorta ne faccio a meno c’ho la pistola incorporata
    Allora se se puo’ fa’ famme sape’
    la mia mail ce l’hai
    attendo tue notizie
    un bacio
    Un tuo ammiratore

  24. anonimo scrive:

    Caro “record man” MASSIMO ALBANO, magari ce ne fossere di persone oneste come Antonio Di Pietro in ogni angolo di strada. Purtroppo siamo invasi da MASCALZONI COME TE!

    Ma almeno, sai che cos’è il senso della vergogna?
    Dire che hai la faccia come il culo forse è troppo poco!
    Adesso sappiamo pure dove abiti…………. tranquillo, siamo persone che ti cercheremo soltanto quando avremo l’immenso bisogno di mandare affanculo qualcuno.
    TAKE IT EASY

  25. anonimo scrive:

    Carissimo e rispettabilissimo ALBANO
    è già più di un anno che ci hai sfracellato l’ANO

    non si scheza con la beneficenza,
    poichè a nessun si augura la sofferenza

    Ci sembri minuzioso come una maestra,
    o non sarai mica un “direttore” d’orchestra?

    Innumerovoli sono le tue bugie,
    sembrano delle lunghissime sonfonie

    Non puoi vivere a lungo con le tue cazzate
    perciò stattene a cuorte con le banferate

    Tanto sappiamo che sei più testardo di un mulo
    perciò te lo gridiamo, …..MA VATTENE AFFANCULO!

  26. io ci sto'!!!!!! scrive:

    azzzz…….!!!!
    me volevo iscrive ma
    cazzzzzzoooo pure tu chiede 20 piotte
    ma che sei scemo?????????
    nun eravamo daccordo cosi!!!!!!
    mavafffffff!!!!!!!!
    mo pure tu sei uguale alli poditici de adessso
    me dispiace ma nun se ne puo’ fa’ nulla
    famme sape’

6 commenti:

Massimo Rispetto ha detto...

Ieri è andata in onda la seconda parte della telenovelas "IL PARTITO DEL CITTADINO".

Prima una certa signora Caricasulo che dichiara, come fosse la cosa più normale del mondo: che Massimo Banfer Albano è SOCIO FONDATORE del partito, quindi che al momento dell'ATTO COSTITUTIVO del partito ha fornito FALSE GENERALITA' (cambio di vocale ALBANI invece di ALBANO), esibendo un PASSAPORTO STRANIERO pur essendo un cittadino italiano, ovvero un documento FALSO.

E poi stata la volta del segretario del partito MASSIMO GRISOLIA (quello che secondo Banfer, sta con Licio Gelli), che sventola un foglio dichiarando che Massimo Albano/i è stato prontamente espulso dal partito in tempi non sospetti con una motivazione che fa esplicito riferimento a Striscia la Notizia.

Questo secondo personaggio, è forse ancora più interessante del primo, perchè fino a pochi mesi fa era il segretario di un altro partito DEMOCRAZIA ITALIANA (http://www.politicalink.it/interviste/grisolia.htm), ed è forse l'unico in Italia ad essere Segretario di più partiti contemporaneamente.

Se poi andiamo a curiosare scopriamo che sul sito del dominio internet www.democraziaitaliana.it, campeggia lo stemma di un terzo partito CATTOLICI LIBERALI CRISTIANO PER LA PACE.

Ci sono un mare di domande a cui secondo me neanche Licio Gelli riuscirebbe a dare una risposta:

- non è strano che un italiano esibisca un passaporto straniero per fondare un partito?

- una organizzazione costituita da persone che esibiscono documenti falsi è validamente costituita?

- puo' un membro fondatore essere espulso?

- per amore della trasparenza, visto che il personaggio Banfer risulta anche inquisito per truffa, appropriazione indebita e falso presso il tribunale di Monza, quando scopri che ti ha ingannato esibendo documenti falsi invece di dirle a Striscia la Notizia queste cose, non sarebbe il caso di andare a dirle in un Commissariato?

- Massimo Grisolia, di quanti partiti è segretario, tutti al medesimo indirizzo?

- Massimo Grisolia, che ti scagli contro i partiti e il trasformismo ma con che faccia parli di trasparenza e di buona politica?

- pensate che dopo quanto apparso in televisione qualche magistrato cercherà di andare a fondo alla questione?

Vedremo.
--
M.Rispetto

Carla Giustini ha detto...

Espulso il 1 settembre con una motivazione che fa riferimento a striscia la notizia del 3 ottobre, ma che ci prendono per deficenti? Ma che facce di bronzo!!!!
In galera !!!!

Anonimo ha detto...

ridicolo ci sono piazze dove ci sono sia i manifesti che ha mostrato il gabibbo sia quelli del vecchio partito di grisolia col nome del leader scritto a mano e sono tutte affissioni abusive

Non importa ha detto...

Eccomi qua.

Ho visto che massimo rispetto e' arrivato prima di me e ha detto tutto quello che c'era da dire per cui in questo momento di ozio mi frulla per la testa l'idea che per il personaggio in questione si affaccino tempi duri; infatti, visti i trascorsi che emergono di banfer, immagino che ci sia una quantita' di persone che non lo trovano proprio un simpaticone.

Che stia per diventare il primo caso di "personaggio" spontaneamente controllato a vista da una nutrita comunita'?

La cosa potrebbe anche essere positiva; l'unico rischio, con i tempi che corrono, e' che ce lo ritroviamo all'isola dei famosi (ma se tutto va bene per farlo partecipare dovrebbero riaprire l'Asinara o Pianosa)

Anonimo ha detto...

GRANDISSIMO COGLIONE!

Anonimo ha detto...

Banfer hai una faccia a ladro che anche gli zingari ti evitano